lunedì 21 settembre 2009

Iniziamo con un racconto tragicomico...

Eccomi qua, credevo che mai e poi mai avrei aperto un blog, un po' per mancanza di tempo, un po' per pigrizia cronica e soprattutto per la mia ossessione alla perfezione, vorrei essere già brava a postare, a scrivere e a usare questo strumento a me quasi sconosciuto. la voglia di mettermi in gioco però prevale e quindi sono qui!
Per aprire le danze vi racconto un pochino della parte migliore di me, mio figlio Giulio che ha 2 anni e tanti capricci per quanti ricci ha in testa.
Quando l'inquilino del mio monolocale comodamente adagiato sulla mia placenta fece bella mostra dei suoi attributi, scoprimmo che trattavasi di pisellodotato, quindi partì il rosario meditato dei nomi probabili. La mamma panzuta comprò un libro con sciorinati seimilacinquecento nomi di cui solo la metà della metà della metà erano da maschio, e iniziò la caccia.
Caccia breve dato che mamma panzuta è dotata di marito ipercritico con lungo cognome, quindi no nomi lunghi, no nomi stranieri, no nomi troppo usati, no nomi di altri bimbi che ci stanno antipatici, no nomi di bimbi scalmanati (siamai che sia colpa del nome): alla fine nella rosa dei finalisti rimasero solo Giulio e Nicola, anche se da quasi subito sapevamo che sarebbe stato il primo, bello, corto, vagamente retrò.
Quando il topino nacque dopo 5 ore della mia personale rappresentazione dell' Urlo di Munch, fu Giulio nei nostri cuori, fu Giulio e basta.
Ma ora mi chiedo perchè, perchè tanta fatica, spremitura di meningi, sguardi truci per nomi scartati, se poi il mio bimbino duenne quando gli si chiede -tesorino bello adorato, come ti chiami?- risponde come la cosa più naturale del mondo -Noè, Noè-

11 commenti:

  1. Noè o giulino io lo adoro comunque!!
    manu

    RispondiElimina
  2. hehehe, grazie tesoro, come salvatore di animali di certo ha più appeal, ma prima o poi lo dirà quel benedetto nomeeee!!!! :)

    RispondiElimina
  3. bravo noe'noe', non dargliela vinta a quegli stracciamaroni dei tuoi genitori, tu sai come ti chiami!!

    Ka

    RispondiElimina
  4. ma che bella foto quella coi piedonzi!!!!
    io lo amo il tuo cucciolo!!!

    RispondiElimina
  5. visto che caviglie sottili? :)))

    RispondiElimina
  6. ciao michi, approdo qui leggendoti dai messaggi in bottiglia di mamma felice e sono davvero contenta che hai aperto il blog...leggerti è stato meraviglioso...ti ho letto con il sorriso stampato in faccia tutto il tempo...il tuo cucciolo è un amore complimenti e complimenti anche ai tuoi lavoti..che bello che sai disegnare..io ho dei nipoti che lo fanno da quando sono piccoli e sono davvero bravi..è una dote e un talendo meraviglioso..io invece sono un po' negata ma mi rifaccio gli occhi con i lavori come i tuoi. Mi metto tra i tuoi sostenitori e dai oggi sarai tra i miei preferiti...ben venuta nel mondo di noi blogghine.Passa a trovarmi quando vuoi.
    baci
    Antonella
    http://attimidiletizia.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Ciao! Ho visto da mammafelice che hai aperto i blog! Il tuo racconto mi ha fatta divertire parecchio! E mi piaciono molto le tue tazze, specialmente quella con la moto!
    A presto!

    RispondiElimina
  8. Oooooohhh! Finalmente!
    A grande richiesta (un po' ho contribuito, dai, dimmi di sì!...;-P)... non vedevo l'ora di trovarti... ora faccio il mio dovere e ti metto tra i preferiti... prima però fammi godere quella faccia da furbetto che ho sbirciato prima.. è Noè, vero?!!
    A prestissimo, polepole

    RispondiElimina
  9. ragazze, mi fate commuovere!!! che gioia sapere che ci siete da subito, per me. E' un regalo e un buongiorno che mi rallegra la giornata..
    @antonella: grazie x le tue parole, per me disegnare è come respirare o bere, non mi ricordo il tempo in cui non lo facevo... verrò a trovarti presto, ciao :)
    @quasimamma: grazie mille e sappi che ti leggo e mi piaci assai
    @polepole: tu sei stata davvero la molla che mi ha fatto decidere di aprire questo blog, pensavo davvero di non esserne in grado o meglio, di fare una cosa bruttina e insignificante, ma adesso ho deciso che come viene viene, a me piace da matti esserciiii!!!! Perchè ci siete voi con me!

    RispondiElimina
  10. ecco,ho riletto a ritroso ogni tuo post,e su noè noè,praticamente me la faccio sotto dalle risate!

    ...mai come i piedi a mattone!!!!buahahahaha


    la prima amica che si è permessa di dire che diego ha il piede quadro,sìè sentita rispondere:naaaaa,sei te che hai l'occhio storto!

    RispondiElimina